Posizioni organizzative. Come si decidono gli importi

24 03 2019

Io penso che uno dei principali “errori” nella quantificazione della retribuzione di posizione spettante ai dipendenti incaricati di posizione organizzativa, sia quello di ritenere che l’importo dipenda esclusivamente dal risultato della graduazione (o pesatura) delle aree.

Non è così. Il procedimento non è: “peso le aree, stabilisco la retribuzione di posizione e stanzio”, ma è semmai il contrario: “stanzio e sulla base della pesatura attribuisco retribuzione di posizione nel rispetto dello stanziato”.

Infatti, quello delle posizioni organizzative non è un fondo, simile a quello delle risorse decentrate, ma è uno stanziamento di bilancio. A tal proposito, anche l’ARAN, nell’orientamento RAL 1930 ha affermato che il valore precedentemente stabilito dall’ente per la retribuzione id posizione può essere modificato: qualora, pure in presenza di una invarianza dei compiti e delle responsabilità di ciascuna posizione organizzativa, e quindi della relativa rilevanza organizzativa, si determini una situazione, ad esempio, di diminuzione delle risorse finanziarie destinate al finanziamento dell’istituto. Infatti, un tale evento certamente potrebbe giustificare la necessità di rivedere in minus gli importi in atto della retribuzione di posizione di ciascuna posizione organizzativa, anche se sulla base delle medesime risultanze del processo di graduazione delle stesse già precedentemente applicato.

Ricordo che sono in programma alcuni corsi sulle POSIZIONI ORGANIZZATIVE. Il programma e l’elenco delle sedi si possono scaricare QUI


Azioni

Informazioni

Una risposta a “Posizioni organizzative. Come si decidono gli importi”

27 03 2019
maro (15:12:03) :

Ma, mi chiedo, perchè quando si parla di possibilità di modificare, da parte di Aran e Corte dei Conti si sottindende sempre ” in peius”

Lascia un commento

Puoi usare questi tag : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>