Delibera approvazione codice di comportamento

15 12 2013

In questi giorni, negli enti in cui collaboro, ho assistito al dibattito sulla competenza ad approvare il Codice di comportamento di ente. Non ho particolarmente spinto la mano in una o nell’altra direzione: Giunta o Consiglio? Ognuno aveva le sue ragioni. E stavolta non mi schiero.

Allego, però, una bozza di Deliberazione. Ringrazio Paola per avermela trasmessa affinchè la condividessi in questo luogo. E’ impostata come Delibera di Giunta, ma vale quanto sopra detto. Modificarla, eventualmente, sarà semplice.

ALLEGATO: BOZZA DELIBERA APPROVAZIONE CODICE DI COMPORTAMENTO DI ENTE



Direttiva in merito all’art. 53 comma 16-ter

8 12 2013

L’art. 53 comma 16-ter del d.lgs. 165/2001 dispone: “I dipendenti che, negli ultimi tre anni di servizio, hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, non possono svolgere, nei tre anni successivi alla  cessazione del rapporto di pubblico impiego, attività lavorativa o professionale presso i soggetti privati destinatari dell’attività della pubblica amministrazione svolta attraverso i medesimi poteri. I contratti conclusi e gli incarichi conferiti in violazione di quanto previsto dal presente comma sono nulli ed è fatto divieto ai soggetti privati che li hanno conclusi o conferiti di contrattare con le pubbliche amministrazioni per i successivi tre anni con obbligo di restituzione dei compensi eventualmente percepiti e accertati ad essi riferiti”.

Un ente con il quale collaboro mi ha inoltrato una bozza di direttiva per l’applicazione della norma. Potete trovarla in allegato. Si tratta, come sempre, di un semplice modello da prendere esclusivamente come spunto per l’applicazione nella singola amministrazione.

ALLEGATO: DIRETTIVA ART. 53 COMMA 16-TER



Utilizzo mezzo proprio – Esempio di disciplina

19 04 2011

Visto che le novità normative ed interpretative scarseggiano, avanti con un altro esempio di buona amministrazione.

Ringrazio Daniele Campanaro del Comune di Abano Terme per avermi girato il documento.

ALLEGATO: DISPOSIZIONI SU USO MEZZO PROPRIO



Gli obiettivi dell’ufficio personale

16 04 2011

Anche gli uffici del personale sono coinvolti nel processo di definizione di obiettivi specifici (ora di performance) per il proprio settore.

Maria Grazia del Comune di Sant’Elpidio a Mare mi ha inviato una proposta (Grazie!!).

Li condividiamo al fine di ottenere maggiori spunti operativi.

ALLEGATO: TABELLA ILLUSTRAZIONE OBIETTIVI RPP-SUP



I tempi della trasparenza

12 04 2011

Augusto del comune di Sant’Angelo in Vado (personaggio già conosciuto sul sito) mi ha inoltrato un’interessante proposta di deliberazione sui tempi della trasparenza.

In relazione alla pubblicazione di dati personali nei siti web delle pubbliche amministrazioni, in particolare per ciò che concerne la sezione “Trasparenza, valutazione e Merito” (art. 11 Decreto Brunetta 150/09) vengono fornite indicazioni sulla tempistica e modalità operative.

Allego volentieri quanto “prodotto” dal gruppo di lavoro dell’ottimo Augusto che ringrazio con enorme piacere.

ALLEGATO: I tempi della Trasparenza



Costruire le fasce di merito

3 04 2011

L’art. 31 comma 2 del D.lgs. 150/09 prevede le fasce di merito per gli enti locali.

Si tratta di un meccanismo certamente meno rigido rispetto al resto della pubblica amministrazione.

Allego un foglio elettronico che permette di simulare e quindi “provare” gli effetti delle fasce di merito nei singoli enti.

ALLEGATO: ESEMPI FASCE DI MERITO

 

Per altre considerazioni sulle fasce di merito: http://www.gianlucabertagna.it/2010/11/17/le-fasce-di-merito/



Regolamento uffici e servizi – Un esempio

28 02 2011

Pubblico con piacere il Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Sant’Elpidio a mare.

Spero che possa dare ulteriori spunti agli enti sulla strada dell’adeguamento al D.lgs. 150/2009.

Ringrazio Maria Grazia per la preziosa condivisione.

ALLEGATO: REGOLAMENTO UFFICI E SERVIZI 2010 SANT’ELPIDIO A MARE



Riforma Brunetta – Criteri generali

5 02 2011

Allego un’altra deliberazione sull’approvazione dei criteri generali per l’attuazione della Riforma Brunetta.

Invito alla visione degli ottimi schemi finali e riassuntivi.

Ringrazio Maria Grazia Galgani del Comune di Sant’Elpidio a Mare per la condivisione.

ALLEGATO: ADEGUAMENTO – BRUNETTA – COMUNE SANT’ELPIDIO A MARE



Delibera utilizzo mezzo proprio

13 01 2011

Antonella (Grazie!) mi ha girato una delibera adottata dal suo ente per disciplinare l’utilizzo del mezzo proprio in questa fase di incertezza interpretativa sulle novità del Dl n. 78/2010.

Non ho osato modificare nemmeno una virgola. Tutti noi possiamo avere interpretazioni diverse sull’argomento. Non mi permetto di mettere in discussione nulla, vista davvero l’assurdità della situazione che si è venuta a creare. Quindi condivido con tutti il documento che in ogni caso raccoglie una vastità di informazioni che un riassunto non poteva essere fatto meglio!

E’ in word…

ALLEGATO: Delibera utilizzo mezzo proprio



Riassunto: specifiche disposizione di legge lettera k)

8 01 2011

Sono sempre più le voci che rientrano nella lettera k) dell’art. 17 comma 2 del Ccnl 1.4.1999 al fine dell’incremento del fondo delle risorse decentrate degli enti locali.

Tra le tematiche più spinose non sono state ancora totalmente risolte quelle relative a:

– contribuzione previdenziale

– irap

– spese di personale.

Chiara Gazzolo, che ringrazio vivamente, ha redatto una tabella riassuntiva contenente tutti i riferimenti normativi ed interpretativi sulle varie situazioni inerenti a:

– Progettazioni interne

– Condono

– Ici e tributi

– Rilevazioni Istat

– Avvocatura interna

– Diritti di rogito.

Ferma restando la possibilità di pensarla nonostante tutto in maniera diversa, mi sembra un ottimo lavoro.

ALLEGATO: RIEPILOGO SPECIFICHE DISPOSIZIONI DI LEGGE