Art. 9 comma 2bis e riduzione del fondo dello straordinario

La questione se anche il fondo del lavoro straordinario vada ricompreso nel limite di cui all’art. 9 comma 2-bis del d.l. n. 78/2010 non è per niente di facile soluzione.

Depongono a favore di una sua inclusione:

–          il testo letterale della disposizione (“trattamento accessorio”);

–          la deliberazione n. 432/2012 della Corte dei conti della Lombardia.

Sono propensi, invece, a ritenere che il tetto del 2010 e la riduzione proporzionale non si applichi al fondo del lavoro straordinario:

–          l’Aran, nel parere prot. n. 5401/2013 (reperibile a questo link: https://www.gianlucabertagna.it/2013/09/24/parere-aran-e-riduzione-proporzionale-dello-straordinario/)

–          la Rgs (ancorchè indirettamente in quanto nelle istruzioni al conto annuale e nelle relative tabelle non si è mai fatto riferimento a tale fondo per la riduzione).

Come è possibile notare l’orientamento è davvero incerto e pensare che sono passati ben tre anni dalla data di entrata in vigore della disposizione!

Cosa fare quindi?

E’ davvero difficile dare “consigli”. Innanzitutto, in questi casi, sarebbe sempre meglio far riferimento al testo normativo, prima che a quello logico-interpretativo. Poi certo: ci sono i servizi e le attività da garantire per i cittadini. Se il personale diminuisce, è vero quanto dice l’Aran che la possibilità di ricorrere al fondo dello straordinario aumenta. E quindi non ha senso ridurre quel fondo. Il ragionamento, non fa una piega.

Siamo alle solite.

Print Friendly, PDF & Email

3 pensieri su “Art. 9 comma 2bis e riduzione del fondo dello straordinario

  1. Claudio Bernini dice:

    … inoltre dal 1999 ad oggi il fondo straordinari NON ha mai avuto possibilità d’aumenti MENTRE gli aumenti contrattuali hanno diminuito automaticamente il fondo poichè aumentavano le tariffe orarie: stesso importo MA tariffe più alte = meno ore !!!

  2. Gianmaria Visentin dice:

    Ci sono state due cessazioni nell’Ente, quindi da 19 dipendenti t.p. + 1 t.p. (50%), siamo passati a 17 dipendenti t.p. + 1 t.p. Per calcolo riduzione ho levato 4 P.O. e suddiviso fondo 2012 (fisso + variabile).
    L’unico dubbio è fondo 2012/19,5×17,5, oppure fondo 2012/20×18? A me sembra più corretta prima operazione, ma non ho nessuno per chiedere valido supporto. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − sette =