Spese di personale: base di calcolo e arretrati

Continuano le interpretazioni della Corte dei conti Sezione Autonomie in materia di spese di personale al fine di dissipare¬†( ūüôā ) i dubbi sull’applicazione del Comma 557 della Finanziaria 2007.

Nella Deliberazione n. 2/2010 i giudici contabili affermano che la base di riferimento per il calcolo √® la spesa dell’anno precedente¬†e che dall’aggregato vanno esclusi gli importi relativi agli arretrati contrattuali in quanto componente non discrezionale (confermando quindi il parere n. 42/2009 della Sezione della Lombardia).

Positiva quest’ultima interpretazione. Riguardo alla base della spesa, invece, ci si chiede come mai allora nei questionari venisse data la possibilit√† all’ente di scegliere… Se era cos√¨ ovvio…

Comunque sia tale interpretazione spinge gli enti a ridurre s√¨ la spesa di personale, ma non troppo, perch√® se no l’anno successivo si perderebbero tutti i vantaggi di un comportamento super virtuoso. Insomma: ridurre va bene, ma non troppo, per carit√†!

ALLEGATO CORTE DEI CONTI SEZIONE AUTONOMIE – DELIBERA N. 2/2010

Print Friendly, PDF & Email