Fondi e posizioni organizzative: tutto sugli “spostamenti” di somme nel rispetto del limite

Non è possibile utilizzare le capacità assunzionali per incrementare, derogando al limite 2016, il trattamento accessorio per posizioni organizzative di nuova istituzione o per ripesature non correlate al rinnovo contrattuale del 21 maggio 2018. L’indicazione, inevitabile, giunge dalla Corte dei conti, Sezione regionale di controllo della Toscana, con deliberazione 1/2021/PAR. La Deliberazione, mi invita a […]

Posizioni organizzative: incremento oltre al limite attingendo dagli spazi assunzionali

(Aggiornamento al mio commento: Non è possibile utilizzare le capacità assunzionali per incrementare, derogando al limite 2016, il trattamento accessorio per posizioni organizzative di nuova istituzione o per ripesature non correlate al rinnovo contrattuale del 21 maggio 2018. L’indicazione, inevitabile, giunge dalla Corte dei conti, Sezione regionale di controllo della Toscana, con deliberazione 1/2021/PAR.) Sulla possibilità di […]

Una maggiorazione del premio anche per le PO?

Sulla base del recente orientamento applicativo ARAN CFL 126 è tornata “urgente” la discussione sul premio individuale dei dipendenti individuato all’art. 69 del CCNL 21 maggio 2018. Va anche detto che l’art. 30 comma 2 del CCNL 17 dicembre 2020 dei dirigenti ha confermato un meccanismo simile. Ma per le posizioni organizzative? In un mio […]

Retribuzione di posizione: cosa fare con le economie di fine anno?

Con l’orientamento applicativo CFL 123, l’Aran affronta la questione di come gestire eventuali risparmi che si trovano a fine anno sullo stanziamento delle somme a favore dei dipendenti incaricati di posizione organizzativa. Come noto, sull’argomento, è importante che ogni ente stabilisca a monte (inizio anno) quante somme stanziare per remunerare la retribuzione di posizione di […]

La quota limitata delle progressioni orizzontali

Come noto, una delle questioni più delicata in materia di progressioni economiche (orizzontali) è quella relativa alla “quota limitata di dipendenti” prevista dall’art. 16 del CCNL 21 maggio 2020. Riportando il pensiero della Ragioneria Generale dello Stato confermato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e mai smentito dall’Aran, quota limitata significa “non più del 50% degli […]

La Certificazione dell’organo di revisione sulle risorse decentrate

Prendendo spunto dalle considerazioni della Ragioneria Generale dello Stato (che ritengo super accreditata in questo contesto) contenute nelle istruzioni per la compilazione del Conto Annuale, propongo alcune mie riflessioni sulla certificazione da parte dell’organo di revisione sulle procedure della contrattazione integrativa. Lo faccio proponendo qualche domanda: Qual è il momento in cui va effettuata la […]

Progressioni orizzontali: le ultime considerazioni dell’ARAN

Durante queste settimane l’ARAN ha rilasciato diversi pareri in merito alle progressioni all’interno alla categoria. Segnalo di seguito quelli più importanti con una brevissima sintesi. CFL 77 – Serve sempre la valutazione del triennio antecedente alla data dalla stipula del CCI CFL 103 – La valutazione del triennio è quella utilizzata per la performance individuale […]

Anche dopo il DM Assunzioni è possibile aumentare le PO oltre il limite 2016?

Premessa. Negli enti senza la dirigenza vi è la possibilità di non applicare, sulle posizioni organizzative, il limite del trattamento accessorio di cui all’art. 23, comma 2, del d.lgs. 75/2017[1], per l’eventuale differenza sulla retribuzione di posizione e di risultato rispetto a quanto spettante al 21 maggio 2018. Tutto ciò è previsto dall’art. 11-bis, comma […]

Adeguamento del limite nel 2020: per la Corte dei conti il calcolo è (giustamente) unico!

L’adeguamento del limite del trattamento accessorio nel 2020 va fatto sommando i valori del fondo dei dipendenti e dello stanziamento delle posizioni organizzative. È quindi sbagliato tenere separati i due aggregati. Sono giunte le chiarissime e (per me) giustissime conclusioni della Corte dei conti. I magistrati della Lombardia, con la deliberazione n. 95/2020 non hanno […]

Il calcolo del limite 2016 nel 2020

Ci sono due anni da prendere a riferimento per applicare l’ultima parte dell’art. 33 comma 2 del d.l. 34/2019 che prevede l’adeguamento del limite del trattamento accessorio alla luce dei dipendenti assunti a seguito del DM 17 marzo 2020. Anno 2016: è l’anno del limite di cui all’art. 23 comma 2 del d.lgs. 75/2017, che […]