Una bozza di accordo annuale

18 11 2018

Personalmente, l’ho detto più volte, non sono d’accordo. Però, l’ipotesi di stipulare un accordo annuale “ponte” per l’anno 2018 è sempre più concreta e tante amministrazioni ci stanno pensando seriamente.

Come sappiamo, anche l’ARAN lo ha fatto per i propri dipendenti. Quindi, chi più di loro è esperto di contrattazione? Si vede che davvero si può procedere in tale direzione…

Stimolato, quindi, da più richieste riporto di seguito quella che potrebbe essere una falsariga di accordo.

(Promo: anche a Publika c’è il BLACK FRIDAY. Per scoprire l’offerta di quest’anno, cliccate QUI).

 

ACCORDO “PONTE” 2018

Premessa: Tanti enti stanno ipotizzando di stipulare per l’anno 2018 un “accordo-ponte”. I motivi sono diversi: tante materie da contrattare previste dal CCNL 21 maggio 2018, tempi ormai ridotti rispetto a fine anno, difficile relazioni sindacali.

Chi scrive è convinto che questa non sia la soluzione, ma semplicemente un procrastinare un problema.

Nonostante ciò, viste le diverse rischieste, riportiamo di seguito quella che potrebbe essere una premessa al contratto integrativo annuale. Per redigerla abbiamo preso spunto da quanto l’ARAN ha contrattato per i propri dipendenti all’interno del decentrato.

Vogliamo però sottolineare che, come indicato anche nel contratto stipulato dall’Agenzia, un contratto “ponte” funziona solo se ci sono i pilastri su cui appoggiarlo. Se da una parte c’è l’integrativo precedente, non vi è dubbio che le parti si debbano subito dar da fare per stipulare il decentrato 2019/2021.

 

Bozza di accordo “ponte” 2018

  1. Le parti condividono l’esigenza di un allineamento tra i periodi contrattuali previsti in sede di contrattazione nazionale e i periodi contrattuali della presente contrattazione integrativa. A tal fine, tenuto conto che l’ultimo contratto triennale sottoscritto ha riguardato il periodo xxxxxxxxxxxxxx, hanno convenuto sulla durata annuale del presente CCI, dandosi atto che, in tal modo, il prossimo CCI, relativo al periodo 2019-2021, potrà realizzare il pieno allineamento con la contrattazione nazionale.
  2. In questa prima fase, relativa all’anno 2018, si procederà a costituire il fondo delle risorse destinate ad incentivare il personale secondo le nuove disposizioni contrattuali, mentre la destinazione delle risorse verrà definita, in attuazione della clausola di ultra attività del contratto integrativo 2017, secondo le previsioni contenute nel contratto nazionale sottoscritto in data xxxxxxxxxxxxxx.
  3. In applicazione di quanto previsto dall’art. 8 del CCNL 21/05/2018, le parti convengono altresì di avviare entro il prossimo mese di xxxxxxxxxxx, le trattative per la definizione del contratto integrativo triennale 2019-2021.
  4. Le parti convengono altresì che, nel caso di modifiche alle disposizioni di legge o di contratto collettivo nazionale, che intervengano nel corso dell’anno e che abbiano implicazioni sui contenuti del presente accordo, procederanno ad eventuali sue integrazioni o modifiche.

Azioni

Informazioni

Una risposta a “Una bozza di accordo annuale”

29 11 2018
Fabiola VIA (16:34:31) :

Buonasera è possibile adottare un accordo ponte anche per gli enti pubblici non economici ( ordini professionali)? Grazie

Lascia un commento

Puoi usare questi tag : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>