Il decreto enti locali

Chi mi legge, sa che difficilmente commento disposizioni normative fino a quando non sono in Gazzetta Ufficiale. D’altronde, parlare di quello che non c’è mi sembra che porti più confusione che certezze.

Mi stanno arrivando diversi quesiti su questo famigerato decreto: ma ci sono deroghe? e quali? e i vigili stagionali? e come funziona sui resti assunzionali?

Io credo che dovremmo parlarne solo quando riusciremo a leggere le norme ufficiali.

Mi hanno girato almeno dieci versioni diverse di bozze. Sinceramente, quella che hanno approvato in Consiglio dei Ministri non so quale sia (forse l’undicesima…). Mi chiedo anche se gli stessi Ministri abbiano approvato un documento, perchè se dopo una settimana non c’è ancora, il dubbio mi sembra reale.

Sembrano quelle delibere di Giunta del 31 dicembre “immediatamente eseguibili”… che si pubblicano all’Albo pretorio  (ora online) ad aprile dell’anno successivo…

🙂

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero su “Il decreto enti locali

  1. Max dice:

    Salve, volevo porle un quesito in merito ad alcune funzioni fondamentali del Comune
    Visto che gli enti locali dovranno assorbire i dipendenti in esubero delle Province, ma non avendo tutte le figure necessarie per ricoprire le funzioni espletate dal Comune come fare? Ad es. se al Comune serve un funzionario di stato civile o comunque per i servizi demografici figure non presenti in Provincia ed avendo una graduatoria valida per ricoprire tale ruolo come occorre procedere?
    Ringraziandolo anticipatamente le invio cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 13 =