Le assunzioni in esercizio provvisorio

Provo a dirlo subito, così forse ci capiamo.

Non è vero che in esercizio provvisorio senza bilancio di previsione non si può assumere. È, invece, vero che le assunzioni devono rispettare i dodicesimi.

Quindi, la sintesi: “senza bilancio di previsione approvato c’è un divieto di assunzione” è sbagliata!

E non si dica che, invece, la Corte dei conti della Campania nella Deliberazione n. 28/2020 ha detto che c’è un divieto di assunzione, perché NON È VERO.

Leggete bene le conclusioni della Corte dei conti (faccio il copia-incolla):

Ne deriva, dunque, la impossibilità di assumere spese, in costanza di esercizio provvisorio, al di là del più volte richiamato limite dei dodicesimi, con la sola eccezione dei casi, tassativi, elencati dal predetto art. 163 comma 5, tra i quali non risulta annoverabile la tipologia di spesa di cui al parere in esame.

Il che vuol dire che nel rispetto dei dodicesimi si può benissimo assumere, dodicesimi che ricordo si calcolano sul Programma. Invece, giustamente, non si può andare oltre il limite dei dodicesimi.

E come dico sempre: mai fidarsi né delle sintesi, né dei titoli degli articoli.

 

Vi segnalo che il 29 gennaio prossimo Publika ha organizzato un CONVEGNO ONLINE GRATUITO sulle novità del 2021.

Per informazioni: https://www.publika.it/corso/convegno-nazionale-di-publika/

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 5 =