Commento alla Manovra Bis

Ora che abbiamo il testo definitivo della seconda manovra estiva di quest’anno, mi permetto un breve commento.

Ho letto con attenzione le norme di interesse per gli enti locali. Tra l’altro sono ben evidenziate nell’allegato file che mi ha come sempre generosamente girato l’amico Augusto Sacchi.

In materia di personale continuo a ritenere che le norme di maggiore rilievo siano quelle relative alle gestioni associate. Mi sembra che si stia poco prendendo coscienza che entro il 31.12.2011 DUE delle funzioni fondamentali debbono essere gestite in convenzione o unione: diciamo in forma associata.

Gli impatti sulle risorse umane degli enti sono “epocali”. Termine forte, ma è così. Accorpamento di servizi, di personale, di posizioni organizzative, ecc. ecc.

Pensare di avere solo TRE mesi per mettere insieme DUE funzioni è davvero pochissimo tempo!!

Tra l’altro le azioni non sono solo politiche. Non agire significa secondo me rischiare di perdere molta autonomia. Il processo non può essere calato dall’alto, ma deve essere un’opportunità.

E credo che, ancora una volta, chi gestisce il personale sotto tutti i vari aspetti abbia un ruolo fondamentale:

– Calcolo di spese di personale aggregato

– Gestione del salario accessorio

– Utilizzo degli istituti quali Convenzioni, Art. 14 Ccnl 22.01.2004, Comma 557 Finanziaria 2005, Comandi, Distacchi, ecc.

– Eventuali modifiche di dotazione organica, ecc. ecc.

Una vera e propria sfida! Da vivere, per sopravvivere!

ALLEGATO: Manovra Bis – Testo approvato dal senato 07092011

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 13 =