Corte conti Piemonte, Progetti e Limitazioni

        
 
Progetti finalizzati ad incentivare la produttività ex art. 15 comma 2 CCNL e art. 9 comma 2bis D.L. 78/2010
 
La Corte dei Conti Sez. Reg.le Piemonte, con deliberazione n. 127 del 21.10.2011, risponde a quesiti del Comune di Rivalta in merito al rapporto da stabilirsi tra le disposizioni dell’art. 9 comma 2 bis del D.L. 78/2010 e le seguenti fattispecie:
– progetto di riorganizzazione squadra cantonieri, finalizzata ad internalizzare parte delle attività manutentive del verde pubblico; conseguenti economie di spesa ad incremento delle risorse decentrate variabili destinate al personale impiegato nel progetto
– contributo all’attività di accertamento e contrasto all’evasione fiscale a beneficio della società che gestisce la tariffa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani, la quale riconoscerà al Comune una percentuale sulle maggiori somme riscosse; introiti (art. 43 L. 449/1997) ad integrazione delle risorse decentrate per l’incentivazione del personale coinvolto.
 
Dopo un argomentato parere, la Corte conclude che il Comune, nel valutare le fattispecie concrete secondo le indicazioni fornite, verificherà se si tratti, effettivamente, di compensi pagati con fondi che si autoalimentano con i frutti dell’attività svolta dai dipendenti, derivando gli stessi da somme versate da terzi e non comportando un aumento di spesa.
 
 
Ricordo che sul sito www.publika.it, sia nella pagina principale che nella sezione “NEWS” vengono pubblicate GRATUITAMENTE e tutti i giorni le Novità più importanti in materia di personale con brevi commenti.
 
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =