Compensi Istat fuori dal blocco del fondo

Mi hanno appena fatto avere (grazie!!) la delibera n. 550/2011 della Corte dei conti della Lombardia in merito all’inclusione o meno dei compensi Istat per il censimento tra i vincoli del fondo di cui al comma 2bis dell’art. 9 del Dl n. 78/2010.

Sul numero 2/2011 di Personale News abbiamo optato per l’esclusione dal blocco di tali compensi per le motivazioni che ho anche riassunto in questo post: https://www.gianlucabertagna.it/2011/10/23/compensi-istat-e-blocco-del-salario-accessorio/.

Ora la Corte dei conti Sezione Lombardia conferma tale impostazione. Si legge nelle conclusioni della deliberazione:“a prescindere dalle concrete modalità di erogazione le risorse Istat risultano escluse tout court dai vincoli di contenimento di cui all’art. 9 comma 2bis del Dl n. 78/2011”.

Inserirò a breve il documento completo.

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero su “Compensi Istat fuori dal blocco del fondo

  1. fabio bovo dice:

    ho appena letto la delibera 291 2011 della corte conti della toscana la quale afferma il contrario; siamo alle solite…
    ciao gialuca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 5 =