News del giorno – 16/02/2012

Ho pensato di proporre per tutta questa settimana le news del giorno. Chi è abbonato a Personale News, sa che una parte importante della Rivista è quella che accoglie le News dei quindici giorni precedenti. Con Publika abbiamo attivato anche un servizio di invio giornaliero delle novità tramite e-mail. Il servizio ha un costo molto basso (60 euro l’anno) e permette di essere aggiornati in tempo reale con le novità.

Per far conoscere quindi questo servizio, rendo disponibili gratuitamente sul mio sito per una settimana, le news così come si presenterebbero nell’invio quotidiano via mail (alle mail vengono pure allegati i documenti a supporto).

Per abbonarsi: COUPON ABBONAMENTO SERVIZI DI PUBLIKA

NEWS DEL GIORNO

 D.L. 9 febbraio 2012, n. 5

Sul Supplemento Ordinario n. 27 alla Gazzetta Ufficiale n. 33 del 09.02.2012 è stato pubblicato il decreto legge 9 febbraio 2012, n. 15 recante “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”. Confermate la norme sul personale contenute agli articoli 8 e 15.
 
Province
La Giunta Regionale della Lombardia ha deliberato il ricorso in Corte Costituzionale contro l’articolo della manovra Monti che modifica il ruolo di governance delle Province; il Consiglio Regionale e il Consiglio delle autonomie locali si erano già espresse in questa direzione.
 
Compenso per mansioni segretario Commissione elettorale
La Corte dei Conti Sez. Reg.le Lombardia, con deliberazione n. 30/2012/PAR del 09.02.2012, in proposito, ritiene:
“… in linea generale, l’ente locale può legittimamente corrispondere il gettone di presenza al segretario delle commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali, nel caso in cui tali funzioni siano svolte dal segretario generale, da dirigenti o dipendenti di ruolo titolari di posizione organizzativa.
Tuttavia, la possibilità di conferire l’emolumento in parola al segretario di dette commissioni, ove tali funzioni siano svolte dal segretario generale, da dirigenti o dipendenti di ruolo titolari di posizione organizzativa, va verificata in concreto alla luce del principio di onnicomprensività del trattamento economico dei dipendenti dell’ente chiamati a svolgere tali funzioni ed, in particolare, sulla scorta della disciplina contenuta nell’art. 24 TUPI e del contratto collettivo di lavoro applicabile agli enti locali”.
 
Calcolo spesa di personale/spesa corrente e stabilizzazione LSU/LPU
La Corte dei Conti Sez. Reg.le Calabria, con la deliberazione n. 3/2012 del 26.01.2012, risponde a diversi quesiti su quanto in oggetto formulati dal Comune di Cardeto (ente con popolazione inferiore a 5000 abitanti). Dal parere della Corte si evince quanto segue:
– il rapporto del 50% tra spesa del personale e spesa corrente si applica a decorrere dal 01.01.2012, mentre per tutto il 2011 il rapporto è stato del 40% (fino al 31.12.2010 era invece il 50%)
– nel conteggio previsto dall’art. 76, comma 7, della legge n. 133/2008 (spesa di personale/spesa corrente) vanno comprese le spese per il personale utilizzato in comando o in convenzione, vanno escluse quelle per il personale comandato o assegnato ad altro ente in convenzione
– il divieto di assunzione di cui al precitato art. 76, comma 7, si applica anche al personale LSU – LPU da stabilizzare; la norma limitativa della facoltà di assumere va applicata anche a queste tipologie contrattuali, seppur in presenza di un contributo regionale a favore del Comune
– i lavoratori LSU – LPU che dovessero venire stabilizzati diventerebbero comunque a tutti gli effetti pubblici dipendenti e quindi graverebbero il bilancio dell’ente stabilizzatore contribuendo a determinare l’ammontare delle spese complessive del personale da includere nel parametro di cui all’art. 76, comma 7, della legge n. 133/2008 seppure in presenza di una forma di cofinanziamento della Regione.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − cinque =