Schema di costituzione del fondo 2015

Mi è stato richiesto da più parti, uno schema di costituzione del fondo 2015. Sulla falsariga del file predisposto dall’Aran, ho quindi elaborato uno schema riassuntivo.

Ho riportato la riga per inserire il consolidamento dei tagli anche in parte variabile, anche se, come ho già avuto modo di precisare durante gli incontri formativi e su questo sito, non sono per niente convinto che quella sezione ci debba essere. In ogni caso, essendo un file di excel, ad ognuno le modifiche che ritiene opportune…

ALLEGATO: ESEMPIO DI COSTITUZIONE DEL FONDO 2015

Ricordo, in sintesi, che:

– nel fondo 2015 si devono consolidare i tagli effettuati per effetto dell’art. 9 comma 2bis del dl. 78/2010

– il fondo del 2015 non ha alcun tetto o limite (può essere più alto del 2010 o del 2014 o di qualsiasi altro anno)

– se un dipendente cessa nel 2015, non è più necessario effettuare le riduzione proporzionale

– se un dipendente cessa nel 2015 ed ha in godimento la RIA (retribuzione di anzianità), questa va ad incrementare il fondo

Per il resto, si ripristano tutte le regole vigenti nelle norme (ad esempio che il mancato rispetto del patto o delle spese di personale o analoghi strumenti di controllo della spesa inibiscono ogni incremento del fondo) o nei contratti nazionali (si pensi, ad esempio, a tutte le condizioni per effettuare gli incrementi di cui all’art. 15 comma 2 o comma 5 del CCNL 1.4.1999).

Sul sito, sono comunque riportati tutti i miei approfondimenti sull’argomento.

Segnalo, in modo particolare, il seguente: https://www.gianlucabertagna.it/2015/05/03/il-fondo-e-il-conto-annuale/

 

Print Friendly, PDF & Email

5 pensieri su “Schema di costituzione del fondo 2015

  1. graziano dice:

    Salve
    noto che, come nel kit ARAN, vi sono delle voci costitutive la cui collocazione mi lascia perplesso e mi riferisco a:
    – la RIDETERMINAZIONE PER INCREMENTO STIPENDIO – (DICHIARAZIONE CONGIUNTA N.14 CCNL 2002-05 – N.1 CCNL 2008-09) non sia da inserire nel fondo in quanto risorse non soggette a contrattazione ma, come previsto nelle dichiarazioni medesime, a carico dei bilanci dell’ente;
    – le ECONOMIE FONDO STRAORDINARIO CONFLUITE – (ART. 14, C.4, CCNL 1998-2001) fanno parte dell’unico importo consolidato di parte stabile (art. 31 co. 2 del CCNL 22/01/2004) e non della parte variabile;
    – anche nel Kit dell’ARAN ho notato che nella parte variabile non sono evidenziate le economie annuali da straordinario (art. 15 co. 1 lett. m) CCNL 1/04/1999) che derivano dai risparmi annuali sull’utilizzo delle risorse per lo straordinario (importo per definizione variabile).

    Grazie

  2. Consuelo dice:

    Buongiorno dott. Bertagna, le volevo chiedere una precisazione sulla costituzione del fondo 2015. Nella costituzione dei fondi dal 2011 al 2014 ho sempre implementato la RIA del personale cessato. il valore del fondo così costituito è stato poi riportato al valore del fondo 2010 e poi ulteriormante ridotto in base all’art.9 c.1 L.122/2010. Ovviamente l’implementazione della RIA non ha avuto alcun effetto sul fondo.
    Ora per il fondo 2015, posso considerare la RIA dei cessati 2011 – 2014 o posso prendere in considerazione, oltre la RIA dei cessati fino al 2010 ,solo la RIA dei cessati dal 2015?
    La ringrazio per i preziosi consigli e la saluto cordialmente

  3. Saverio dice:

    Buongiorno Dott. Bertagna, volevo chiedere un chiarimento in merito alla costituzione del Fondo per il 2015. Nel costituire i fondi 2011/2014 non sono stai riportati gli incrementi per RIA e assegni ad personam del personale cessato in quanto il totale veniva superiore al tetto 2010. Considerato che per il 2015 il tetto non ha nessun limite sia al 2010 o di altro anno, le chiedo se posso incrementare il fondo con RIA ed altri assegni in godimento per n. 3 dipendenti pensionati nel 2014. Segnalo che il fondo 2014 è stato costituito in ritardo (Febbraio 2015)

  4. marianna dice:

    Gentile dott. Bertagna,
    segnalo la deliberazione della Corte dei Conti, Sezione regionale di Controllo per l’Abruzzo, n. 179/2015 riguardante i criteri per la costituzione del Fondo a decorrere dal 2015.

  5. gianlucabertagna.it dice:

    Vista, grazie.
    Ma non la condivido. Se si fa la somma, non rimangono più risorse da parte stabile neppure per finanziare le progressioni orizzontali e l’indennità di comparto in godimento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 11 =