Domande (e risposte) di fine anno

Tre domande “classiche” di questo periodo. Con le relative risposte.

Qual è il momento in cui posso attingere da una graduatoria prima che scada? La risposta giunge dalla sentenza 680/2021 del TAR Campania che ha affermato: “riguardo al termine di validità delle graduatorie utilizzate rileva la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro che produce effetti giuridici costitutivi del rapporto di impiego e, quindi, a nulla rileva la successiva decorrenza della presa di servizio”.

 

“Devo per forza stipulare il contratto integrativo entro il 31 dicembre? No, non è necessario. Per due motivi. Il primo è perché l’art. 8 del CCNL 21 maggio 2018 prevede contratti integrativi triennali con la mera facoltà di stipulare accordi annuali. Il secondo è perché, comunque sia, lo stesso avrebbe efficacia solo da quel momento in poi… e quindi probabilmente avrebbe poco senso stipularlo per solo qualche giorno dell’anno. Certamente può essere, invece, interessante una stipula se si intende dar corso alle progressioni orizzontali nel 2021.

 

“Se ho avviato un’assunzione entro il 31 dicembre 2021, posso procedere all’assunzione nel 2022 anche senza avere il PTFP 2022/2024 e il bilancio di previsione approvati?” Secondo quanto affermato dal Dipartimento della Funzione Pubblica se l’assunzione si riferiva all’annualità 2021 ed è stata avviata entro fine anno è possibile concluderla anche senza il nuovo PTFP. Per quanto riguarda il bilancio di previsione, se questo non è approvato, è certamente possibile assumere, ma è necessario rispettare la regola dei dodicesimi della spesa per programma.

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero su “Domande (e risposte) di fine anno

  1. beniamino dice:

    con rifermimento all’ultima questione, qual’è la nota DFP che chiarisce la possibilità di concludere l’assunzione avviata anche senza nuovo PTFP e Bilancio? grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − tre =