L’inquadramento dei dipendenti delle graduatorie B3 esistenti al 1 Aprile

L’ARAN ha fornito una chiara risposta su come inquadrare i dipendenti assunti attingendo da un concorso avviato o graduatoria esistente in B3.

Questo quanto affermato dall’Agenzia.

“Oggetto: quesito in materia di inquadramento e trattamento economico – Artt. 13 comma 5 e 79 comma 1bis CCNL 16.11.2022. Nuovo sistema di classificazione.Con riferimento alla problematica relativa all’inquadramento del personale assunto da graduatorie relative a procedure concorsuali, per la copertura di posti di cat. B3, bandite prima dell’entrata in vigore del nuovo ordinamento, si fa seguito alla precedente nota (prot. n. 231/23 del 11.01 u.s.) integrando come segue il parere reso.L’integrazione riguarda, nello specifico, la particolare e circoscritta casistica di enti:1) che effettuino l’assunzione dopo il 1° aprile 2023 di personale assunto a seguito di procedure concorsuali bandite prima di tale data per profili con accesso in B3;2) sulla base di una pianificazione delle assunzioni adottata prima della suddetta data, nella quale sia stata decisa l’assunzione di profili con accesso in B3;3) che abbiano previsto l’integrale copertura finanziaria delle suddette assunzioni nel bilancio dell’anno 2023, calcolata in base al costo di un B3.

Stante la previsione di cui all’art. 79, comma 1 bis del CCNL 16.11.2022, si ritiene che l’ente dovrà acquisire nel fondo risorse decentrate le risorse, già a carico del bilancio 2023, corrispondenti alle differenze stipendiali tra B3 e B1. Conseguentemente e in continuità con quanto già espresso in occasione dell’accorpamento della categoria D con il CCNL 21.05.2018, si ritiene possibile, in tale particolare caso riconoscere al personale – ancorché assunto dopo il 1° aprile 2023 – il differenziale stipendiale iniziale in misura pari alle suddette differenze B3-B1

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “L’inquadramento dei dipendenti delle graduatorie B3 esistenti al 1 Aprile

  1. Katia dice:

    Molto interessante: sarà possibile giustificare un’assunzione in ex B3 scorrendo una graduatoria in vigore prima del 1 aprile per la sostituzione del turnover non programmato (B3) che si dovesse verificare nel 2023 dal momento che la copertura finanziaria è prevista per tutto l’anno?

  2. Rocco dice:

    Per chi viene assunto da una graduatoria B3 approvata prima del 1 aprile , ma viene assunto dopo tale data verrà inquadrato il B1 anche se sostituisce una persona che era profilo C , quindi con un piano di spesa già fatto che copre abbondantemente il costo? potrebbe venire almeno equiparato lo stipendio a quello del b3?. Visto che per essere un B3 bisognava vincere un concorso mentre per B1 no, credo che vada riconosciuto il merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =