Il ritorno del turn over

Come sapete, finchè non vedo, non credo. E neppure commento. Quindi, per provare a divertirmi un po’, ho immaginato cosa direbbero personaggi più o meno famosi del ritorno del turn over al 25%.

 

Accadde. All’improvviso. Come un colpo di pistola. Nella notte. Silenziosa. Torna il meccanismo perverso. Il congegno che inconsapevolmente colpirà tutti. Piccoli e grandi. La vita in sé. E ricorda: non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla. Alessandro Baricco

A quarantaquattro cessati si possono mettere in fila undici assunti senza resto. Coro Antoniano

E che problema c’è. Invece che quattro cambi, ne faccio uno solo. E vinco di corto muso. Massimiliano Allegri

A Macondo scese la pioggia riempendo ogni spazio di luce che ancora sopravviveva nei più giovani che finalmente riuscivano a vedere un sogno mai afferrato. E quel sogno, dopo tre anni e 208 giorni, si spense. Gabriel Garcia Marquez.

F**K the turn over! Green Day

Passeggiamo in questo magnifico mondo degli enti locali. Osserviamo la costruzione in perfetto equilibrio tra bilancio e assunzioni. Immaginiamo questo nell’Antica Roma e ammiriamo le capacità dell’impero a tessere trame profonde che inevitabilmente, però, porteranno alla sua caduta. Alberto Angela

Tra alti e bassi, continueremo, in modo spericolato e senza nuove assunzioni, a ritrovarci a bere del whiskey al bar e senza timbrare l’uscita. Vasco Rossi

Chi è stato? Chi l’artefice del mesto ritorno? Come può costui aggirarsi ancora impunito nei meandri dei palazzi romani? La tragedia è consumata, manca solo il colpevole. Carlo Lucarelli

Rallenta. Respira. Sorridi. Ok, poi sfogati. Krishnamurti

Turn over al 25%. Quattro cessano, ne assumo uno. Otto cessano, ne assumo due. Dieci cessano, ne assumo due con il resto di due. Pitagora

Turn over sì, turn over no. La pacchia è finita. Uno di qua, quattro di là. Che bella la vita. Elio e le storie tese

Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena. Gesù di Nazareth

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − quattro =