Commissioni concorso, gli importi stanno nel limite del 2016 e sono spesa di personale

I compensi riconosciuti dalle amministrazioni ai componenti delle commissioni di concorso, seppure dipendenti dell’ente titolare della relativa procedura, soggiacciono sia al tetto alla spesa di personale generale, ex comma 557 della legge 296/2006, che al tetto 2016 al trattamento accessorio, fissato dall’articolo 23 comma 2 del Dlgs 75/2017.

Lo ha affermato la Corte dei conti della Sardegna nella Deliberazione n. 23/2024.

CORTE CONTI SARDEGNA – Deliberazione n. 23_2024_PAR

Print Friendly, PDF & Email

4 pensieri su “Commissioni concorso, gli importi stanno nel limite del 2016 e sono spesa di personale

  1. M dice:

    quindi è possibile retribuire i dipendenti dell’ente in servizio che partecipano alle commissioni di concorso del proprio ente?

  2. Gianluca Bertagna dice:

    Dopo il Decreto legge 44/2023, sì.
    Ma con i limiti spiegati dalla Corte dei conti.

  3. paola mori dice:

    Ma naturalmente si parla solo dei compensi erogati a personale appartenente all’ente e non a dipendenti di altri enti o a liberi professionisti?

  4. Paola dice:

    Buongiorno
    in merito alla questione si tratta solo dei gettoni erogati ai dipendenti dell’ente? Sono quindi esclusi i gettoni erogati ai dipendenti di altri enti o a professionisiti esterni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 9 =