Maggiorazione del premio per le posizioni organizzative

Tempo fa, a questo link, avevo spiegato perchè ritenevo possibile introdurre un meccanismo simile a quello dei dipendenti e dirigenti al fine di premiare le posizioni organizzative che ottenevano i risultati migliori di performance. Una specie di maggiorazione della retribuzione di risultato.

Tale possibilità è stata oggi confermata anche dall’ARAN nel parere CFL 161 che afferma:

La norma del CCNL del 21/05/2018 contenuta all’art. 69 non è rivolta ai titolari di Posizione Organizzativa, in quanto detta norma fa riferimento esclusivamente ai premi individuali di cui all’art. 68, comma 2, lett. b) e non anche alla retribuzione di risultato delle PO di cui all’ art. 15 del medesimo CCNL. Gli enti, sono comunque liberi di adottare anche per le Posizione Organizzative un meccanismo simile, attraverso la contrattazione integrativa dei criteri generali per la determinazione della retribuzione di risultato, come previsto dall’art. 7, comma 4 lett. v) dello stesso CCNL.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + 8 =