6 Luglio 2009

6 LUGLIO 2009

Ci sono giornate in cui la corsa quotidiana si ferma.

Tutto prende un altro punto di vista. Si tira il respiro. Si dà il giusto peso alle cose.

Giornate in cui è bello toccare la vita con mano, trovare la gioia del passato, abbracciare con lo sguardo il futuro.

In questi giorni il silenzio ci guida. Non conta quello che facciamo, ma quello che siamo. Non conta arrivare primi o essere aggiornati. Non conta quello che prendiamo, ma quello che diamo.

Per la terza volta è successo. Tutto si ferma e la vita è lì. Ti guarda, piange e ti allunga una manina.

Ben arrivato Paolo!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =