Ricostruzione

Questa mattina sfogliavo Donna Moderna (non sono io l’abbonato). Mi sono imbattuto in questa fotografia. L’ho guardata e riguardata. Poi ho capito. A dire il vero bastava leggere, ma un conto è sfogliare, un conto è leggere.

Siamo in Giappone nel post terremoto.

Primo pensiero. Una strada totalmente distrutta a sinistra, la strada com’era prima a destra.

Poi leggo e capisco. A sinistra la strada distrutta e a destra la strada ricostruita dopo SEI giorni dal terremoto. Dico SEI giorni. Sto ricacciando dalla testa la domanda: chissà in Italia come saremmo messi. Penso sia inutile porsela.

Non è impressionante?

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero su “Ricostruzione

  1. ALESSIA dice:

    Come ha suggerito il mio “amico”
    Massimo Gramellini, possiamo proporre la Salerno-Tokyo e vediamo un pò cosa succede! Ciao e buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + otto =