Ottanta

Mio papà ha compiuto 80 anni.

Da qualche settimana continuava a parlare di quando andava in colonia da piccolo, con le suore. Funziona così, dicono. Invecchiando ci si dimentica di cosa si mangia la sera prima, ma tornano in mente ricordi lontani. E lui, da un po’, batteva il chiodo su sta cosa.

Una domenica, quindi, abbiamo pensato di accompagnarlo a Collio, paesino delle valli bresciane, non famosissimo, se non, appunto, per la colonia delle suore.

La casa è ancora là, lui l’ha riconosciuta subito e gli sono venuti in mente degli episodi che non ha esitato a raccontarci. Per l’occasione, poi, durante il pranzo tutti insieme, ci ha pure ringraziato della sorpresa con una poesia.

Da quasi due anni, mio papà e mia mamma, non mi accompagnano più durante le mie scampagnate per l’Italia a tenere corsi di formazione. Si sa, il covid ha cambiato tutto e devo dire che ho visto in loro un po’ di stanchezza.

Proprio ieri, però, mi ha chiesto: “E allora dove andiamo nelle prossime settimane?”. Un bello spirito. Speriamo di ripartire.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − dieci =