Il cammino Jacopeo d’Anaunia

Il cammino Jacopeo, che fa parte del grande insieme di quelli di Santiago, è in Val di Non. Il percorso ufficiale è di sette tappe, ma se ne possono percorrere anche tre con ritorno al punto di partenza, cioè il santuario di San Romedio. Ed è quello che abbiamo fatto io e mio figlio in questo weekend molto caldo di giugno per un totale di circa 65 chilometri.

La Val di Non è dentro di me perchè da piccolo ci andavo a fare i campiscuola, a Salter per la precisione. Ogni ritorno in questi luoghi mi regala tantissimi ricordi che si focalizzano ancor di più durante un camminare lento.

Con poco più di 20 chilometri al giorno è un cammino adatto a tutti; bisogna solo prestare attenzione ad un po’ di dislivello, ma neanche tanto; alla sera, comunque, viene tutto ripagato da ottime cene presso hotel aderenti all’iniziativa. Si passa per boschi, pinete, piste ciclabili, altipiani, meleti eremi, paesi, borgate. Proprio come piace tanto a me. L’acqua è sempre presente, non si rimane mai a secco e percorrere i sentieri di fianco ai torrenti e fiumi regala anche la giusta freschezza. Il sentiero è tracciato benissimo e non ci si può perdere grazie all’ottima segnaletica realizzata da un’associazione locale. Unico difetto: c’è un po’ di asfalto da fare.

Quindi: consigliatissimo. Ecco il sito con tutte le informazioni: https://www.santiagoanaunia.it/

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + diciannove =