Max Gazzè

Ieri sera sono stato al concerto di Max Gazzè a Cortemaggiore. Bello. È da qualche tempo che seguo il cantante, che è anche un bravissimo bassista. Alcune sue canzoni hanno segnato dei momenti indimenticabili della mia vita. “Mentre dormi” su tutte. Le ritmiche di “Sotto casa” e di “I tuoi maledettissimi impegni” mi trascinano ogni volta che le ascolto. Fanno parte del mio background “La favola di Adamo ed Eva” e “Una musica può fare”.

Il concerto è stato coinvolgente. Mancavano alla memoria alcuni pezzi che mi hanno impedito di godere appieno dello spettacolo. Rimedierò.

Ho seguito da lontano (tramite Twitter) Max Gazzè durante il suo recente tour europeo. E volevo a tutti i costi andarlo a vedere. Ho quasi costretto Marco e Silvio ad accompagnarmi. Ma mi sono sembrati anche loro contenti della bella serata.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × due =