Casa

Oggi la mia casa è molto piccola. Un lembo di cielo e un pezzo di terra. Pochi metri. Abituato a cambiare città ogni giorno potrei sentirmi imprigionato. Ma appena  alzo lo sguardo, dalla finestra immaginaria, trovo lo spazio infinito del mare e respiro l’idea del senza limite. Un semplice asciugamo e un improvvisato ombrellone mi sono amici. Stiamo insieme tanto, nel silenzio narrante di un libro spesso sfogliato. Ogni tanto esco a fare due passi e i miei piedi trovano subito il piacere dell’acqua fresca e trasparente. La sabbia si imprime del mio passaggio, giusto il tempo di un veloce ricordo: poi arriva il mare e si porta tutto con sé. Ritorno al mio casolare. Coricato, il cielo blu è immenso. Mi perdo, più di quanto faccio ogni giorno macinando distanze tra luoghi diversi.

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero su “Casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + undici =