Auguri di Natale e di Buon 2024

Dalle nostre parti la protagonista dell’arrivo del Natale è sempre stata Santa Lucia. Anticipando di più di dieci giorni Babbo e Gesù Bambino e di quasi tre settimane la Befana ci collochiamo primi al fotofinish della magia di questo periodo dell’anno.

L’atmosfera fatata è inversamente proporzionale all’età: prima la nostra e poi quella dei nostri figli. Crescendo tutto sfuma e gli occhi sembrano non avere più spazio per la luce dell’attesa. Ci si mette poi il mondo esterno con la frenesia di fine anno a completare il quadretto.

I miei ricordi della notte di Santa Lucia sono tantissimi. Tradizione voleva che ci fosse a casa dei miei il curato di turno: prima don Giorgio e poi don Daniele ci facevano compagnia per la cena, mentre, nel silenzio della scusa della mamma che doveva andare in bagno, apparivano i tanto amati giocattoli. Azioni ancora più sottili e nascoste per incantare poi i miei figli ai quali, si badi bene, veniva sempre promesso il carbone, vista la loro inesauribile vivacità. I loro occhi che si facevano grandissimi alla scoperta delle sorprese rimarranno sempre un luogo dove trovare un sorriso.

Ma dicevo, il tempo che passa cambia le cose. E pensando che tutto questo non debba rimanere solo un ricordo, non rimane che aggrapparci a quella magia che questo tempo ripropone di anno di anno.

Se ci si guarda attorno, comunque sia, è questa la parola del Natale: magia. Ogni evento, che sia a sfondo religioso o meno, si basa sull’effetto sorpresa che però, ahimè, pian piano va svanendo laddove prevale la razionalità dell’uomo e della donna maturi.

Eppure se c’è una cosa che rende speciale quello che siamo è proprio questa capacità di stupirci ancora. Qual è il contrario di magia? La prima proposta del dizionario online è: scienza. Io direi che forse potremmo più pensare a “dare per scontato”. Più poggiamo sulla certezza che tutto ormai accada in un determinato modo e più perdiamo un pezzo di noi stessi, quello del meravigliarci.

Il mio augurio per questo Natale e per il prossimo 2024 è che non ci accada questa sciagura.

Auguri a tutti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =