Obiettivo raggiunto: 20!

All’inizio non sai mai come finirà. Questa volta è andata nel migliori dei modi: con un amico e in una città bellissima. Mi riferisco alla chiusura dell’obiettivo: “20 regioni in un anno” che avevo già descritto quando ero arrivato alla diciottesima (http://racconti.gianlucabertagna.it/2016/04/diciotto/). A luglio ho messo i piedi in Val d’Aosta, per cui me ne […]

Tre ferrate in un giorno

Non conosco le montagne attorno a Cortina d’Ampezzo e così, con mio figlio, ho pensato di trasformare un viaggio di lavoro, anche in una escursione nel gruppo delle Tofane. Ieri alle 15 siamo partiti dal Rifugio Dibona e siamo saliti al Rifugio Pomedes. Da qui, attraverso la Ferrata Olivieri siamo arrivati in cima a Punta […]

La finale

Se sei in Francia durante il campionato Europeo di calcio che si svolge in Francia, le partite diventano, inevitabilmente, parte del viaggio. Tre ricordi. 1. Italia-Germania. Scendiamo di corsa dalla Torre Eiffel per raggiungere il campeggio. Ci attende una sala stracolma di tedeschi. Ci sediamo e riusciamo persino ad ordinare qualcosa da mangiare. Durante la […]

Diciotto

A ciascuno le sue sfide. A volte c’è bisogno di una ricorrenza. Oppure si arriva ad una certa età e si vuole festeggiare con qualche scommessa di valore. A volte gli obiettivi sono sportivi, altre volte professionali, altre volte molto intimi. In alcuni casi le chiamiamo “gare”. Difficile incasellare l’istinto che ci porta a fare […]

L’ultimo e il primo

31.12.2015 Mi piace prendere possesso dei luoghi. Non so dire meglio. Intendo: quando sono in qualche città per qualche giorno, mi piace conoscere il quartiere, le strade, i negozi, i mercati, gli angoli nascosti. Questa mattina ho camminato per Lisbona, nel quartiere dell’appartamento, attorno alla piazza Sao Paulo. Non avevo meta. Era presto. Poca gente […]

La Central

Dopo averla vista tante volte nei film, è arrivato il momento di conoscerla di persona. Intrigante, ammaliante, avvolgente. La Grand Central Station di New York è un’esperienza unica, anche se non c’è nessun treno da prendere. Dall’alto al basso, da sinistra a destra. Un piccolo mondo incantato.